*
*

 Come organizzare i PICCOLI SPAZI.

 
La casa dei nostri sogni è sempre spaziosa, ampia e comoda.
La casa vera, quella della nostra quotidianità, invece fa i conti con gli spazi piccoli. I costi di mercato delle case spesso ci spingono a scegliere abitazioni più piccole rispetto ai nostri desideri. 
 
Gli spazi piccoli hanno tuttavia aspetti positivi. Vediamo quali:
1 Minori costi per il riscaldamento, l'elettricità e il consumo idrico
2 Minori tempi da dedicare alle pulizie domestiche  :)
3 Minor accumulo di oggetti 
4 Minori spese per arredare
 
Gli spazi ristretti ti spingono a sviluppare capacità organizzative e, aspetto non meno importante, l'abilità di scegliere gli oggetti d'arredo e  decoro con grande competenza. 
Tutto deve essere funzionale per sfruttare lo spazio nei minimi particolari.
 
Allora cosa ti occorre per vivere bene in ambienti piccoli?
 
Riduci al minimo i disimpegni cioè gli spazi di collegamento tra vari locali, creando open-space.
 
Utilizza anche lo spazio verticale (mobili a tutta altezza, pensili alti, armadi scorrevoli alti).
 
Scegli delle tinte chiare per dare maggiore luminosità agli ambienti.
 
Crea soppalchi laddove l'altezza del soffitto lo consente.
 
Prediligi mobili multifunzionali: tavolo consolle – tavolini da salotto trasformabili - divani letto – pareti attrezzate con zona TV e home office – letti contenitori – letti a castello – lettini scorrevoli - ripiani estraibili - librerie interpareti. 
In cucina scegli gli elettrodomestici in base alle reali necessità del nucleo familiare. È inutile acquistare un frigo americano largo 90 cm se si è in 3 o 4. 
 
Concludiamo dicendo che in uno spazio piccolo non puoi permetterti di sbagliare. E questo secondo noi è una gran bella sfida!