*

News

5-11-2013

Detrazioni fiscali per l'arredamento

 Stai pensando di ristrutturare casa?  Accanto alla detrazione  fiscale per la ristrutturazione della casa c'è il Bonus Mobili che ti permette di detrarre le spese per l'arredamento della casa ristrutturata. 

Inizialmente il Bonus era entro il 31 dicembre 2013, ma in questi giorni il Governo con il disegno di legge di Stabilità ha prorogato a tutto il 2014 i benefici legati alle detrazioni fiscali sia per la ristrutturazione della casa che dell'arredamento. 

 

Qui di seguito le informazioni utili per poter beneficiare del Bonus Mobili:

 

Per l'acquisto dei mobili puoi portare in detrazione il 50% di €10.000 in 10 anni

 

2

Puoi usufruire delle agevolazioni solo se ristrutturi casa, non basta una manutenzione ordinaria: tipo impianto elettrico, tinteggiatura, 

 

3

Il Bonus Mobili non è abbinato al vano ma alla abitazione oggetto della ristrutturazione, per cui se ristrutturi la camera da letto puoi far rientrare nel Bonus Mobili anche i mobili acquistati per gli altri ambienti: tipo cucina, parete attrezzata, salotto etc

 

4

Rientrano nel Bonus Mobili tutte le tipologie di mobili e i grandi elettrodomestici dalla classe A+ 

 

5

Le Banche e le poste, a titolo di acconto dell'imposta dovuta trattengono, il 4% che sarà recuperato l'anno successivo

 

6

Puoi usufruire delle detrazioni anche se dicidi di fare una finanziaria. Bisogna, al momento dell'acquisto, comunicare la propria decisione al venditore

 

 

Per maggiori informazioni nella sezione Download del nostro sito trovi la Circolare 29e Decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 – Interventi di efficienza energetica – Interventi di ristrutturazione edilizia – Acquisto di mobili per l’arredo e di elettrodomestici – Detrazioni

 



 
*
 
*